Nel futuro del Palermo un fondo anglo arabo. In arrivo 3 colpi di mercato? I dettagli

By
Updated: Agosto 10, 2018

Da George Puscas a Cesar Falletti, fino ad un nuovo presidente e, forse, un nuovo proprietario. Sono giorni movimentati in casa Palermo, dove nonostante le speranze di serie A il mercato è stato condotto per allestire una squadra in grado di viaggiare al vertice della B.

Da George Puscas a Cesar Falletti, fino ad un nuovo presidente e, forse, un nuovo proprietario. Sono giorni movimentati in casa Palermo, dove nonostante le speranze di serie A – infrante ieri con la sentenza sul caso-Parma – il mercato è stato condotto per allestire una squadra in grado di viaggiare al vertice della B. All’acquisto del rumeno Puscas dall’Inter si aggiungerà presto l’arrivo di un trequartista come Falletti, fuori dai programmi tecnici del Bologna. Il 26enne approderà in rosanero in prestito con diritto di riscatto. Un ulteriore obiettivo è Luca Clemenza, che si è messo in luce nel precampionato della Juventus con la prodezza contro il Benfica, ma l’arrivo del 21enne non è semplice, anche perché il Sassuolo preme, e lo stesso Verona è interessato al centrocampista. Per la difesa piace l’ex granata Marco Migliorini, svincolato dopo l’esclusione dell’Avellino dal campionato. Tuttavia la situazione del mercato è passata in secondo piano nelle ultime ore, caratterizzate dalle dimissioni del presidente Giovanni Giammarva, al quale Maurizio Zamparini ha concesso uno spiraglio per la retromarcia, che difficilmente arriverà: i contrasti con Daniela De Angeli (direttore amministrativo, accanto a Zamparini sin dai tempi del Venezia) hanno indotto Giammarva a lasciare l’incarico. Ma soprattutto il Palermo potrebbe avere presto un nuovo patron: dopo la vicenda che ha legato il club a Paul Baccaglini, il Palermo vive una nuova trattativa per la cessione del 100% delle quote che riguarderebbe Raffaello Follieri. Il quarantenne imprenditore pugliese è il rappresentante di un fondo (FHolding Uae, patrimonio stimato da Forbes in due miliardi di dollari) con sede a Dubai e distaccamenti in Arabia Saudita e Inghilterra, e che si occupa di petrolio e gas naturale. Follieri aveva sfiorato l’ingresso nel calcio italiano un anno fa, quando era stato vicino all’acquisto del 50% del Foggia. Un tentativo arrivato dopo gli anni vissuti negli Stati Uniti, tra 2003 e 2012, con la notorietà per la love-story con l’attrice Anne Hathaway (la protagonista di “Il diavolo veste Prada”) e un periodo burrascoso, con la condanna patteggiata a quattro anni e mezzo per 14 capi di imputazione, tra i quali ci sarebbero stati truffa e millantato credito. La trattativa per il Palermo, iniziata dopo i playoff della serie B, sarebbe in fase avanzata, e fino a pochi giorni fa Zamparini ribadiva: «Sto lavorando per una futura proprietà del Palermo, che spero entri a brevissimo al mio posto». Il riscontro alle parole del patron è atteso nel giro di qualche giorno, poco oltre Ferragosto”. Questo ciò che si legge sull’edizione odierna di “Tuttosport”.

Fonte: www.ilovepalermocalcio.com